XI MONDIALITO FESTIVAL ANTIRAZZISTA ASSATA SHAKUR ANCONA 2012

Ogni sabato e domenica dal 2 giugno fino a 7 luglio

CAMPO VIA DEI CAPPUCCINI – ZONA PIANO – ANCONA
PROGRAMMA FESTIVAL

“ROVESCIAMO IL MONDO ALLA ROVESCIA”:

SABATO 2 GIUGNO
ORE 17.00
INAUGURAZIONE DEL MONDIALITO
Sfilata delle squadre partecipanti
ORE 21.00
“OTTO, OVVERO PER IL DIRITTO ALLA RABBIA”
Spettacolo di e con Carla Vitantonio Musiche di Paolo
Tizianel

DOMENICA 3 GIUGNO ORE 21.00
“BLOCKUPY FRANKFURT”
Immagini e racconti da Francoforte
Francoforte 16-19 maggio 2012: mobilitazione transnazionale
contro la Banca Centrale Europea per costruire
l’Europa che vogliamo noi.

SABATO 9 GIUGNO ORE 16.00
PERCORSI DI AUTOFORMAZIONE
Tavolo di approfondimento su temi d’immigrazione e
accoglienza. A cura dell’associazione Rumori Sinistri di
Rimini e del progetto MeltingPot Europa. Rivolto anche
agli operatori del settore e a chi vuole approfondire la
tematica.

DOMENICA 10 GIUGNO
“WHY NOT?” – Mostra fotografica sul tema dell’omofobia
e contro le discriminazioni sessuali. A cura dell’emergente
fotografa anconetana Arianna Moroni.

SABATO 16 GIUGNO ORE 21.00
Dibattiti a cura dei comitati per l’acqua pubblica, NoRigassificatore
e Movimento NoTav.

SABATO 23 GIUGNO ORE 21.00
“NON LAVORARE STANCA”
Spettacolo di frammenti teatrali e musicali di Tiziana
Scrocca e Roberto Mazzoli. A cura di Precari United di
Senigallia.
rovesciamo il mondo alla rovescia

DOMENICA 24 GIUGNO ORE 21.00
“GIUSEPPE TOMASSINI TRIO IN CONCERTO”
A cura di Precari United di Senigallia:
Giuseppe Tomassini – canzoni e parole in mobilità
Roberto Mazzoli – chitarra a chiamata e cajon in cassa
integrazione
Claudio Mangialardi – contrabbasso a tempo indeterminato

SABATO 30 GIUGNO
“IN A GADDA DA VIDA” – Ciclo di piccole tele ad acrilico,
omaggio ad un grande classico del rock. In un giardino
dell’eden psichedelico si muovono anticonvenzionali
progenitori e variopinte ‘iron butterfly’. A cura della studentessa
di illustrazione dell’Accademia delle Belle Arti
di Macerata Miriam Manara.

SABATO 7 LUGLIO ORE 20.00
FINALE DEL MONDIALITO
PREMIAZIONI A TUTTI I PARTECIPANTI
Secondo appuntamento della campagna “GIOCO
ANCH’IO, interviene Max Gallob.

Posted in Campagne e inchieste, Comunicati e Manifestazioni, Generale, Serate e Dibattiti | Tagged , , , | Commenti disabilitati su XI MONDIALITO FESTIVAL ANTIRAZZISTA ASSATA SHAKUR ANCONA 2012

TaNTo per ricominciare! – Jesi (Ancona) – Parte la campagna di raccolta fondi per la ricostruzione del Csoa Tnt

Impariamo a pesare dai fiocchi di neve!

Sotto il peso dell’eccezionale nevicata che ha colpito le Marche, il 12 febbraio 2012, crolla il tetto del centro sociale Tnt, a Jesi.
L’immagine che ci troviamo davanti quel giorno è drammatica. Un cumulo di macerie e neve seppellisce ogni nostra cosa. Tutto è andato perduto e non sarà possibile recuperarlo.

Ironia della sorte?

Il Centro Sociale TNT nasce 26 anni fa. E’ un’esperienza storica dell’autogestione, primo spazio occupato delle Marche, uno dei più antichi in Italia. Laboratorio sociale e politico di resistenza e movimento. Motore di produzione culturale e artistica, luogo di aggregazione, di autorganizzazione, di cooperazione sociale. Abbiamo resistito con ben tre occupazioni a tutti i tentativi di sgombero, alle ordinanze che volevano impedire le attività, a processi e denunce.
Era difficile immaginare che l’insidia più devastante si sarebbe celata dietro tanti soffici fiocchi di neve.
Con il calore della primavera sono spariti e hanno lasciato visibile un monte di calcinacci e rottami che stanno lì come a monito: non consentono disperazione, rassegnazione, incertezza. Ci impongono di reagire, con determinazione e tenacia, di non soccombere, di reinventarci.

Segnano il punto da cui ripartire. Su cui ricostruire.

Sono tante le persone , le Associazioni, le realtà di movimento che in questi giorni ci hanno espresso non solo una grande solidarietà e vicinanza, ma anche la disponibilità a un concreto e materiale aiuto: da Jesi, dalle Marche, da tante parti di Italia.

Tutto questo ci da una grande forza e ancora più coraggio per ricominciare.
Noi siamo pronti a ripartire, le maniche sono già rimboccate: ricominciare è una possibilità che nessuno potrà toglierci.

I fiocchi di neve ci hanno insegnato che seppur singolarmente leggeri, tutti insieme si può pesare tanto!

Con l’aiuto di tutti, combatteremo questa nuova battaglia.
Pesanti come tanti fiocchi di neve, senza mai rinunciare alla leggerezza dell’ottimismo.

Contribuisci anche tu alla raccolta fondi per la ricostruzione del TNT versa il tuo contributo sul conto di YaBasta! Marche

IBAN: IT 95 J 05018 02600 000000143117 Causale «ricostruzione TNT»

Scarica e diffondi la locandina!

Pubblica il banner della campagna sul tuo sito

Info suhttp://csoatnt.wordpress.com

Posted in Generale | Tagged , | Commenti disabilitati su TaNTo per ricominciare! – Jesi (Ancona) – Parte la campagna di raccolta fondi per la ricostruzione del Csoa Tnt

PROGETTO CASA, UN ESSENZIALE BENE COMUNE!

Forse è  retorico portare all’attenzione il processo di disumanizzazione che coinvolge le nostre vite in questo terribile tempo di crisi.
Forse è anche retorico menzionare il processo di depauperamento delle risorse economiche necessarie a sostenere uno stile di vita degno e rispettoso delle esigenze fondamentali di ognuno.
Molto spesso abbiamo l’impressione che questi elementi siano estremamente radicati nella nostra consapevolezza esistenziale ma un po’ meno nella nostra capacità collettiva di rovesciare una contingenza che troppo spesso si pone a nostro sfavore.
Per quanto non ci siano ricette su come uscire dalla crisi c’è un punto fondamentale che riguarda  la pratica della democrazia.
Tanti movimenti ci hanno dimostrato, non per ultimo quello del Val Susa, che è possibile indignarsi a tal punto da mettere in gioco tutto,  perché è quel tutto che viene violentato!
Fare pratica di democrazia è per noi sperimentare in forma laboratoriale un altro modo di stare insieme, un altro modo di percepire il nostro territorio, un altro modo di  discutere che non si lamenta ma alimenta proposte e nuove forme organizzative di governo.
Con questo sguardo abbiamo lanciato un’assemblea tra cittadini nella zona sud della nostra città con più densità di  case popolari.
Non  ha caso il problema abitativo ritorna alla ribalta con una crescita esponenziale di sfratti per morosità e con una politica sulla casa inadeguata all’odierno contesto sociale. Nel 2010 nelle Marche sono stati 1.600, il 18,5% in più rispetto al 2009, e di questi, 9 su 10 sono stati per morosità; in provincia di Ancona circa 600, un terzo dei quali nel capoluogo, con un aumento del 30% rispetto al 2009. Questi gli ultimi dati resi pubblici, considerando che nel 2011 c’è stato un altro rilevante aumento.
La categoria delle famiglie con sfratto per morosità non può beneficiare di alcuna tutela neppure per l’accesso alle graduatorie per l’assegnazione degli alloggi pubblici, peraltro costituite da un numero di famiglie sempre più sproporzionate rispetto al numero di alloggi disponibili.
Inoltre, dopo l´approvazione da parte del Consiglio Regionale, delle modifiche al Regolamento n. 2 / 2008, l’ ERAP, ente gestore delle case popolari, ha ultimato le operazioni relative alla determinazione dei canoni di locazione relativi al corrente anno 2012, che hanno comportato un considerevole aumento dell’affitto.
Gli aumenti sono stati imposti con criteri ancora non molto chiari generando situazioni arbitrarie di disparità tra gli inquilini. Molti di questi sono già intervenuti individualmente cercando di riportare il proprio canone d’affitto ad un prezzo sostenibile, ma senza ottenere nessun risultato oltre che ricevere insufficienti spiegazioni. Ci sono casi di pensionati  che percepiscono 600 euro al mese, che hanno visto aumentarsi il proprio affitto da 100 a 150 euro avendo l’identico ISEE dell’anno passato.
Vogliamo aprire una contrattazione collettiva per auto-determinare il canone giusto per le famiglie in difficoltà e discutere degli alloggi pubblici e della loro assegnazione oltre che denunciare lo stato di non curanza, per non dire abbandono, degli edifici in questione, sui quali non vengono praticate opere di manutenzione.

LA CASA È UN DIRITTO, L’AFFITTO NON SI TOCCA!

ASSEMBLEA COMUNE MERCOLEDI’ 21 MARZO ALLE ORE 18.00 PRESSO IL CENTRO SOCIALE ANZIANI DI VIA RUGGERI

CENTRO SOCIALE ASILO POLITICO ANCONA

Posted in Campagne e inchieste, Comunicati e Manifestazioni, Generale, Serate e Dibattiti | Tagged , | Commenti disabilitati su PROGETTO CASA, UN ESSENZIALE BENE COMUNE!

Ancona – No Tav, 2 ore di blocco del traffico

Un centinaio al presidio dell’Assemblea Permanente Movimenti Marche

Nonostante la partecipatissima manifestazione NoTav di sabato scorso 25 febbraio, sono iniziate, con un giorno di anticipo le operazioni di esproprio dei terreni e lo sgomb

ero della baita Clarea. Ancora una volta i fatti odierni in Valsusa ci informano sullo stato malato della nostra democrazia: un esercito in divisa a difesa degli interessi econo

mici di pochi, e nemmeno un’ambulanza a prestare il primo soccorso a quanti difendono con il proprio corpo i beni comuni.

Durante lo sgombero della baita Clarea Luca Abbà, conosciuto attivista No Tav,  era

salito su un pilone e pressato dalle forze dell’ordine è caduto.

L’aggressione al diritto di espressione e di protesta contro la TAV, la Grande Opera utile solo alla voracità finanziaria degli appetiti delle lobbies economiche e mafiose

, dei professionisti del consumo del terriorio e dei privatizzatori dei beni comuni, degli amici del presidente Berlusconi come del professor Monti, dopo i fatti della stazione di Porta Nuova a Torino, insegue il diritto al dissenso fino sulla vetta di un traliccio…

Forte e immediata l’azione di mobilitazione e solidarietà in tutta la penisola.

“Siamo tutti NoTav! Stop espropri”: anche davanti alla stazione ferroviaria di Ancona si sono concentrate un centinaio di persone che hanno risposto all’appello dell’Assemblea Permanente Movimenti Marche.

Una mobilitazione immediata per testimoniare come la bandiera NoTAV rappresenti oggi il simbolo migliore della costruzione dell’alternativa alla crisi, della democrazia dei beni comuni. E se la grande dimostrazione democratica di sabato 25 non è bastata, a

ndremo oltre, andremo avanti, ne costruiremo di nuove.

Stasera, ancora, sono in diverse centinaia i No Tav ai blocchi in alta valle..

La valle non si arrende.. Forza Luca! Siamo tutti, ma proprio tutti  NoTav.

 

Posted in Comunicati e Manifestazioni, Generale | Tagged , | Commenti disabilitati su Ancona – No Tav, 2 ore di blocco del traffico

No Tav Bus dalle Marche alla Val Susa

L’Assemblea Permanente Movimimenti Marche alla manifestazione del 25 febbraio

Dopo l’operazione di polizia e magistratura dello scorso gennaio siamo in Valle per dimostare la nostra solidarietà al movimento No Tav e a tutti gli arrestati

Contro un’opera costosa, inutile e dannosa

Contro la militarizzazione di una valle e la criminalizzazione di un movimento

La Val di Susa è un bene comune!

Liber* tutt* !

Sabato 25 febbraio – Da Bussoleno a Susa

Manifestazione nazionale

L’Assemblea Permanente Movimenti Marche organizza la partecipazione.

Pullman per la Val Susa

Per info e prenotazioni:

– Provincia di Ancona 331/5435126

– Provincia di Macerata 328/6505665

– Provincia di Pesaro/Urbino 339/1417735

Posted in Comunicati e Manifestazioni, Generale | Tagged , | Commenti disabilitati su No Tav Bus dalle Marche alla Val Susa

Val di Susa – gridare la verità è fare esercizio di democrazia

È difficile in questo momento trovare le parole per denunciare la violenta aggressione che ha subito il movimento No-Tav domenica 3 luglio, per mano delle forze dell’ordine. Si alternano sentimenti di rabbia e di forte preoccupazione per i compagni fermati che sono stati gravemente feriti dalle ripetute percosse e dal lancio dei lacrimogeni sparati ad altezza d’uomo.
Noi, che eravamo presenti, vogliamo lanciare innanzi tutto un appello affinché si crei una rete mediatica che gridi la verità sulla straordinaria partecipazione alla manifestazione che ha coinvolto realtà provenienti da tutta Italia per difendere la Val di Susa. Tutti abbiamo il dovere di rendere pubblica la strategia di guerra che lo stato ha adottato per reprimere le forze sociali che oggi vogliono riprendersi il proprio futuro.
È stato detto di noi che non c’entriamo nulla con il movimento No-Tav. Sbagliato! Tutti apparteniamo a quella terra che rappresenta quel bene comune e supremo che, oggi, lì come altrove, ridisegna nuove mappe di democrazia e di diritti. Siamo uniti dal desiderio irrefrenabili di decidere per noi e per l’ambiente in cui viviamo. È lo stesso desiderio che in questi anni ci ha spinto a creare reti di solidarietà attiva con movimenti che lottano in altri continenti. Ed è anche guardando loro, che ci rendiamo conto che i conflitti si determinano per colpa e per mano di chi sordo vuole imporre a molti delle scelte non condivisibili.
Non possiamo, per esempio, guardare alle rivolte del Mediterraneo e ricavarne unicamente l’elemento “poetico” dei giovani in rivolta. Oltre all’immagine del sogno che si sta conquistando c’è anche l’immagine cruda di chi deve difendersi dai proiettili e dai carri armati. Non siamo noi che scegliamo il livello dello scontro, ma al contrario ci viene imposto dal potere che quando deve imporsi non guarda in faccia a nessuno.
Hanno descritto le forze dell’ordine, in servizio il giorno della manifestazione, come poveri padri di famiglia che sopravvivono con 1500,00 Euro al mese. Ci piacerebbe sapere cosa quei padri hanno raccontato ai loro figli una volta tornati a casa. I veri padri e madri erano con noi nel bosco, genitori precari senza stipendio assicurato, che lottano quotidianamente per riprendersi quello che gli hanno tolto!
Loro come Jacopo, Fabiano e Gianluca erano lì per riaprire uno spazio di democrazia brutalmente espropriato dalle logiche del profitto. Per loro chiediamo l’immediata scarcerazione! Ci rivolgiamo a tutti affinché in ogni luogo venga divulgata la verità sulle violenze inferte anche per tutelare i compagni che maggiormente le hanno subite.
ORA E SEMPRE INDIGNAZIONE!
I compagni e le compagne del centro sociale Asilo Politico di Ancona

Posted in Campagne e inchieste, Comunicati e Manifestazioni, Generale | Tagged , , , | Commenti disabilitati su Val di Susa – gridare la verità è fare esercizio di democrazia

Ancona – Sulla pelle dei migranti

20 giugno Giornata per l’accoglienza contro i confinamenti e le espulsioni

In occasione della giornata del rifugiato, che si celebra il 20 giugno, abbiamo organizzato una giornata di denuncia e presa di parola per riempire di senso una ricorrenza che troppo spesso ricorda i diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo senza denunciare la loro sistematica violazione. Da Lampedusa a tutte le altre città di frontiera e, non solo, assistiamo ad una sospensione dei diritti fondamentali che, al contrario, dovrebbero garantire a tutti la libertà di movimento e soprattutto di fuga dalla guerra, dalle persecuzioni, dalla povertà.
Parlare oggi dei rifugiati significa assumere una netta presa di posizione contro l’attuale legge in vigore sull’immigrazione, contro i pattugliamenti alle frontiere, contro i CIE e i CARA, contro ciò che accade a Lampedusa, e contro l’immaginario dell’invasione che il governo ha voluto produrre per fomentare sentimenti di razzismo e di esclusione e per giustificare i provvedimenti speciali che non tutelano le persone che, ogni giorno, rischiando la propria vita, chiedono di essere accolte.
Così a Lampedusa come ad Ancona troppi corpi invisibili passano dal porto senza che riusciamo a rendercene conto per colpa dei sistemi di sicurezza e per colpa dei meccanismi di respingimento che non permettono alle persone che sono state ritrovate nei tir, di poter essere rifocillate ed ascoltate come meriterebbero. Al contrario vengono fermate e trattenute all’interno della nave per essere rispediti indietro come indesiderati. Questa sorte, sempre più spesso, tocca a giovani ragazzi minorenni che dovrebbero automaticamente essere consegnati ai servizi di protezione presenti sul territorio.
E come se non bastasse il ministro Maroni ha confezionato un decreto che ignora le sentenze della Corte di giustizia europea e della Consulta, nega la regolarizzazione a coloro che ne hanno diritto, reintroduce le espulsioni coatte e triplica i tempi di reclusione nei CIE.
Per questo saremo tutti presenti, insieme per dire che “siamo ancora tutti clandestini. E siamo stanchi di esserlo. Pretendiamo di poter tornare a tenere i piedi ben saldi sulla terra che ci appartiene!”
APPUNTAMENTO PER TUTTI ALLE ORE 18.00 AL PORTO, TEATRO DELLE MUSE

Associazione Shimabara, Polisportiva Assata Shakur, Collettivo Studentesco O.P.S, Associazione Sguardo, Circolo Culturale Africa, Associazione Senegalese Diappo, Associazione Boliviana Cultural, Circolo Culturale Laboratorio Sociale Ancona, Rete Migranti, SEL forum sui diritti, Associazione Romanianland Marche, Associazione Camerunensi delle Marche

Posted in Campagne e inchieste, Comunicati e Manifestazioni, Generale | Tagged , , , , | Commenti disabilitati su Ancona – Sulla pelle dei migranti

Raccolta foto X Mondialito Assata Shakur – Festival Antirazzista

This gallery contains 116 photos.

More Galleries | Commenti disabilitati su Raccolta foto X Mondialito Assata Shakur – Festival Antirazzista

X Mondialito Antirazzista Assata Shakur

Quest’anno la Polisportiva Antirazzista Assata Shakur festeggia il decimo anno della sua nascita.

Per l’occasione abbiamo voluto organizzare un grande evento, che celebrasse i vissuti e i contenuti di questi 10 anni dedicati alla lotta per il riconoscimento dei diritti di cittadinanza dei migranti contro ogni forma di discriminazione.

Il programma del festival vuole proporre momenti di dibattito e confronto su diversi temi di attualità che ci coinvolgono in prima persona.
Lo stato di precarietà che investe la vita di tutti, necessità di una nuova presa di coscienza affinchè si possa elaborare una visione comune per ridisegnare e riapproppriarci di un futuro diverso.

Anche per questo, lo sforzo che abbiamo voluto intraprendere, che comunque non si esurirà nelle giornate del Mondialito, è quello di provare a costruire un momento di confronto reale tra le differenti soggettività che, nella città di Ancona, lavorano su queste tematiche.

Per ultimo ci auguriamo che possiate partecipare numerosi portando il vostro fondamentale contributo!

Posted in Campagne e inchieste, Comunicati e Manifestazioni, Generale, Serate e Dibattiti | Tagged , , , , , , | Commenti disabilitati su X Mondialito Antirazzista Assata Shakur

Ancona – Le foto della giornata del 6 maggio

Abbiamo realizzato una galleria fotografica che abbiamo pubblicato sul nostro profilo di facebook per accedervi:

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.143806289024951.35133.100001867414022

Posted in Comunicati e Manifestazioni, Generale | Tagged , , , | Commenti disabilitati su Ancona – Le foto della giornata del 6 maggio